Torna indietro
L'INTERVENTO DEL NUOVO DIRIGENTE SCOLASTICO REGGENTE, DOTT. GIOVANNI DALLA TORRE
07/09/2019

UN RINGRAZIAMENTO, UN SALUTO, UN AUGURIO

Sono stato nominato Dirigente reggente del vostro Istituto. Vivo questa nomina con trepidazione perché colgo le molteplici aspettative di ognuno di voi docenti e personale ATA. Ho avuto modo di colloquiare con la prof.ssa Paola Stufferi, che mi ha preceduto in questo incarico. A Lei il mio più caloroso grazie e tutta la mia stima per il lavoro svolto. Contrariamente a quanto s’è letto nei giornali locali, il vostro/mio Istituto non è nel caos, è ben strutturato, il lavoro didattico pedagogico non è mai venuto meno. Certamente le difficoltà e criticità non mancano, ma questo è nell’ordinarietà dell’avventura umana. Un rinnovato grazie alla prof.ssa Paola Stufferi. Ho incontrato, sin dal primo giorno, diverse docenti responsabili di plesso, funzioni strumentali, collaboratrici del DS, docenti occupate a programmare e a preparare un ordinato avvio di anno scolastico. Grazie a tutte loro per l’alto senso di responsabilità e per la passione posta nel proprio lavoro. Nell’incontrarle e nello scambio di alcune battute riecheggiava nella mia mente il motto Kantiano: “Il cielo stellato sopra di me e l’imperativo categorico dentro di me!”. Questo ho percepito: persone consapevoli del loro ruolo, responsabilità educativa e sociale. Grazie. Ho potuto confrontarmi con il presidente del Consiglio d’Istituto e con il sig. Sindaco. Abbiamo convenuto su alcuni passaggi per facilitare il lavoro e il buon funzionamento dell’Istituto. Persone disponibili e assai consapevoli della situazione dell’Istituto, con una decisa volontà di camminare insieme in favore degli allievi, loro famiglie e personale tutto. Mercoledì prossimo alla sera incontrerò i rappresentanti dei genitori per un primo confronto e conoscenza. Ci sono tutti i presupposti per lavorare al meglio. Nel frattempo stiamo “costruendo” la segreteria e chiedendo appoggi esterni per un felice accompagnamento di queste persone che non sempre hanno esperienze pregresse in merito. Le aiutiamo e nello stesso tempo siamo chiamati ad essere con loro ragionevolmente pazienti. Nella mia azione dirigenziale ho delle priorità, che spero di poter condividere con tutti voi. Innanzitutto creare un clima collaborativo e disteso. I problemi ci sono e ci saranno, ma insieme si possono superare nell’ascolto reciproco, nella pazienza operativa, nella consapevolezza dei limiti di ciascuno di noi. Ottimizzare il nostro operare avendo cura degli allievi e nel sapiente incontro con le famiglie. Condividere un orizzonte educativo-didattico  lineare, trasparente, rigoroso senza rincorrere parossisticamente le novità dell’ultima ora. Non possiamo mai dimenticare le finalità della Scuola. A noi riflettere sulle modalità, tempi, procedure, azioni, strumenti ecc. (tutto ciò dicasi Didattica e questo è il focus prioritario per il corpo docente).

Con il tempo avremo modo di conoscerci e di stimarci. Personalmente cercherò di essere il più presente possibile e la mia porta è sempre aperta, come da mia consuetudine.

Auguro a tutti un buon inizio d’anno e abbiate tanta pazienza anche con me.

Dirigente scolastico reggente

Giovanni Dalla Torre